gea and the city

Bene/male

Motivi per stare bene.
Ho mangiato delle prugne buonissime che sanno d’estate, le giornate sono meravigliosamente lunghe,  a Milano resiste il sole, venerdì ho passato un pomeriggio bellissimo con Ben Harper, ho comprato due biglietti aerei per posti dove volevo andare.

Motivi per stare male.
I legamenti della mia caviglia sono rotti. Se ne sono accorti, con la consueta presenza di spirito, solo perché io ho insistito che qualcosa non andava, visto che dopo un mese non riuscivo ancora a camminare. Forse non si possono operare e resteranno rotti, e comunque mi costerà un migliaio di euro l’intera cosa, e nella stagione più bella dell’anno non riesco a correre nemmeno un giorno. E la moto forse resterà in garage finché non sarò guarita: mesi.
La primavera mi sballa gli ormoni, o forse ho la testa sballata a prescindere dalla primavera, ma comunque mi viene da piangere in continuazione: dal medico per la caviglia, in riunione di redazione perché non posso partire per la Tunisia, mentre leggo il giornale per i profughi.
Sto ammattendo, porca miseria.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.