• gea and the city,  pane e sharing,  sharing economy

    Kids, leave the teacher alone

    Ho fatto una lezione alla Bocconi sulla sharing economy. Non chiedetemi come e perché hanno chiamato me, ma così è andata. E anche l’intervento è andato bene. Solo che alla fine mi sono immaginata tutti questi studenti che erano stati lì a prendere appunti sui Mac fiammanti – ad alzare lo sguardo dalla cattedra si restava trafitti dalle Mele illuminate – segnarsi il mio nome su un file, e poi collegarsi a internet e finire qui sopra, e d’un tratto il tailleur nero che avevo indossato mi è parso inadeguato a fare il monaco, non so se ci capiamo.

  • pane e sharing,  sharing economy

    Leggete Pane e sharing

    Leggi Pane e sharing, leggi Pane e sharing, leggi Pane e sharing. Nei prossimi due mesi, il racconto di viaggi e giornate all’insegna della collaborazione si sposta qui. Cosa vuol dire in pratica? Che sto per partire per un tour a costo zero tra l’Europa e gli Usa alla ricerca delle esperienze più interessanti della sharing economy, e cioè tutte quelle cose che quando le impari ti paiono una figata pazzesca ma prima ti sembra impossibile che esistano, tipo andare a bere un caffè  in un bar nel quale smanettoni ti aggiustano l’iPhone solo per il piacere di farlo, o incontrare quelli che hanno convinto i supermercati a regalare alla collettività un po’…