politica e dintorni

Ostalgie

Ed Miliband, 41 anni, nuovo leader dei labouristi inglesi. Con un programma che riporta il partito a sinistra.
E noi rincoglioniti davanti a Internet ad aspettare il videomessaggio di Fini sulla casa di Montecarlo (che poi, manco fosse Bin Laden).

3 Comments

  • avatar

    marco

    Mah, forse tu il videomessaggio di Fini l’hai aspettato per motivi di lavoro. Io non l’ho guardato neanche quando ormai era fuori da un po’.
    E comunque sì, sapere che il nuovo leader dei laburisti ha un anno in più di me, è l’ennesima prova che the place to be non è certo qui, purtroppo.

  • avatar

    gea

    Già. Io sto lavorando perché qualcuno a breve mi paghi per stare fuori da qui. E inizio ad avere una mezza idea di dove voglio andare.
    Poi chissà, la vita ogni volta che pensavo di averla nel sacco mi ha messo nel sacco lei.

  • avatar

    giovanni

    Mi vergogno a dirlo… ma non sapevo neanche di ‘sto videomessaggio…
    Dopo un venerdì e un sabato passato a farmi friggere il cervello da 70enni che ti chiedono se un telefono da € 9,90 ha il vivavoce, la radio, i caratteri grandi, il “touch-cream” o “il vibratore”…Fini mi sarebbe stato troppo indigesto. Ce ne vuole di faccia da culo per svegliarsi dopo 20 anni di Berlusconismo e dire che si vuole il bene del Paese e il rispetto della Costituzione.
    Fini, i finiani e tutto er cucuzzaro sanno benissimo che se Berlusconi non li avesse trascinati nella grande “Casa delle Libertà”, nel meraviglioso mondo dell’Asse del Bene..non avrebbero in fin dei conti contato un cazzo, altro che sciacquature e gargarismi a Fiuggi…Berlusconi si conferma genio politico giorno dopo giorno, non ha una maggioranza e sta al governo, ha trasformato la costituzione materiale- come si diceva una volta- in una sana monarchia, dove lui detta l’agenda di ciò che è lecito o meno dire e fare nei mezzi d’informazione e in Parlamento, ha finalmente sdoganato ” kulturalmente” la prostiuzione come strumento per la carriera politica e non, senza intaccare il sano bigottismo delle nostre provincie, è e rimarrà l’unico cittadino a legibus solutus del Paese….fa e disfa come vuole, compra calciatori e deputati, vende e compra, baratta sconti di pena e sconti ad aziandam per la sua “Mondadori” e per quella cozza rifatta di sua figlia..usa i servizi segreti per sputtanare chi gli pare e convince le masse incartapecorite davanti alla tivvù a guardare Maria De Filippi o C.S.I che lui è un grande che si è fatto da sé! Che genio! che genio! Certo stiamo facendo dei passi avanti..grazie a Bersani, che ha aperto gli occhi e si azzarda in queste ore a chiedere con la coda tra le gambe ( perchè di sua Maestà ha comunque rispetto) se la legge è uguale per tutti!! Glielo vada a chiedere ai proff licenziati dopo vent’anni, ai ricercatori che vivono con le borse di studio fino a 45… agli stagisti…. a chi si sbatte per mantenersi…Forse, a quelli come me , che hanno sempre votato a sinistra, non rimarrà che votare Nichi Vendola, il gay cattolico e “comunista”, che sfida le vette di un nuovissimo burocratese poetico, anche se sotto sotto vuole alleare col quarto potere rappresentato dall’UCD…
    Alla nostra generazione, piedi ingessati, braccia conserte e bocche cucite….ci rimane la cannuccia dei mojitos..in attesa di una meravigliosa Rivoluzione su poco meno di 2000 miliardi di € di debito pubblico! Hasta la victoria siempre!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.